Tempo Reale Festival 2019 Y | BORDERSCAPE

di Redazione

Il consueto appuntamento autunnale del Tempo Reale Festival, quest’anno intitolato BORDERSCAPE, si svolgerà a Firenze fra il 22 settembre e il 2 ottobre. Nelle parole di Francesco Giomi, direttore del centro,

Borderscape è un concetto relativamente recente che, situato all’intersezione tra scienze sociali e umane, apre – come evidenzia la riflessione proposta dall’antropologa Chiara Brambilla – a un’esplorazione interdisciplinare della multidimensionalità dei confini, candidandosi in maniera dirompente e innovativa ad una definizione attuale […] che possa esprimere la complessità spaziale e concettuale del confine, come spazio non statico ma fluido e fluttuante, costituito e attraversato da una pluralità di corpi, discorsi, pratiche e relazioni che rivelano continue definizioni e ricomposizioni delle divisioni tra dentro e fuori […]. Anche la sezione Y del festival 2019 percorre larghi territori di confine, concentrandosi particolarmente sul rapporto tra formazione e produzione. Il ritorno ad una strutturata e articolata attività laboratoriale è la caratteristica saliente di queste proposte che anche nei temi spaziano tra le varie forme espressive e tecnologiche. Aprono e chiudono due prime assolute per Firenze: da un lato la presenza dell’orchestra francese di altoparlanti Motus e dall’altro il musicista napoletano Elio Martusciello, che condurrà un percorso per improvvisatori unico nel suo genere.

Questo il programma completo del festival:

22 settembre – Centro EX 3 Gavinana, ore 16.30, 17.30
► MEMORIALE AUSCHWITZ | FOCUS SUONO
Visita guidata all’opera collettiva dedicata al campo di sterminio, recentemente riallestita a Firenze, di cui Tempo Reale ha curato la riattualizzazione della parte sonora – la diffusione dell’opera di Luigi Nono Ricorda cosa ti hanno fatto in Auschwitz (1966).

24 settembre – Limonaia di Villa Strozzi, ore 19 e 21.30
► MOTUS | ACOUSMONIUM I
25 settembre – Limonaia di Villa Strozzi, ore 19 e 21.30
► MOTUS | ACOUSMONIUM II
Un acousmonium, l’orchestra di altoparlanti ideata da François Bayle negli anni Settanta, viene installato per la prima volta a Firenze, grazie alla collaborazione con il gruppo francese Motus. Verranno proiettate opere di Lionel Marchetti, Michèle Bokanowski, Ezbieta Sikora, Philippe Leguérinel e Bernard Parmegiani.

27 settembre – Villa Strozzi e Limonaia di Villa Strozzi, ore 18.30 e 21.30
► MICHELANGELO LUPONE | STRUMENTO OPERA
Progetto monografico, articolato prima in una lezione magistrale sul suo percorso di ricerca e poi in un concerto, dedicato a uno dei pionieri della ricerca elettroacustica italiana.

28 settembre – Limonaia di Villa Strozzi, ore 21.30
► BORDERSONG + dTHEd
Il progetto BorderSong fa emergere giovani artisti impegnati a solcare due paralleli binari di ricerca, quello mirato al suono elettronico sperimentale e quello focalizzato su una comunicazione artistica immediatamente efficace, ma non per questo meno complessa e importante.

30 settembre – Villa Strozzi, Studio B, ore 19, 20
ACUSMATICA | CINA – IRAN – MESSICO
Doppio concerto che propone opere su supporto recentissime, provenienti da tre paesi emergenti della ricerca elettroacustica, diffuse “intimamente” su un sistema immersivo multicanale.

2 ottobre – Limonaia di Villa Strozzi, ore 21.30
ELIO MARTUSCIELLO | CONDUCTION
Concerto dell’ensemble elettroacustico formato dai partecipanti al laboratorio di improvvisazione Conduction Elio Martusciello.

Tempo Reale Festival 2019 Y | BORDERSCAPE ultima modifica: 2019-09-10T11:55:47+00:00 da Giulia Sarno

Lascia una risposta